Grottammare respinge la proposta antigay

di

Verrà respinta dalla maggioranza, la mozione firmata da Santori, che invita il Parlamento ad esprimere voto contrario a qualsiasi legalizzazione giuridica delle unioni omosessuali.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


GROTTAMMARE – Il Comune di Grottammare a favore delle coppie gay. Verrà respinta dalla maggioranza, al prossimo consiglio comunale, la mozione firmata dal capogruppo del “Governo dei cittadini”, Santori, che invita il Parlamento ad esprimere voto contrario a qualsiasi proposta legislativa volta a legalizzare o riconoscere giuridicamente le unioni omosessuali, così come ad autorizzare l’ adozione di minori da parte di siffatte coppie. Una mozione scaturita dal recente documento emanato dal cardinale Ratzinger attorno a cui si sta mobilitando la Chiesa. “Siamo favorevoli alla proposta di legge dell’on. Grillini- ha spiegato il sindaco Merli- che sancisce il patto di solidarietà e riconoscimento di diritti minimi per le unioni di fatto”. Per il resto la discussione del prossimo civico consesso sarà incentrata su questioni squisitamente economico- finanziarie come la variazione di bilancio per la copertura della spesa della mostra “Da Guercino a Canova” ( circa 36 mila euro). Tra gli altri punti all’o.d.g. la nomina del difensore civico ( quasi sicuramente riconfermato l’avv. Rita Virgili), dei tre componenti del Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2003/2006( riconfermato il rag. Giuseppe Ottaviani, fine mandato invece per il presidente Simonelli e Giulio Capretti).

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...