Hillary: gli Usa si batteranno a favore dei diritti gay

di

La segretaria di Stato statunitense ha annunciato l'impegno del suo governo nel combattere le discriminazioni e la violenza che le persone lgbt sono costrette a subire in molti...

1097 0

La Segretaria di Stato degli Stati Uniti, ovvero la signora Hillary Clinton, che sta compiendo un viaggio in Europa, ha partecipato ad un dibattito con un folto gruppo di giovani europei che le hanno posto moltissime domande. Tra loro, ad un certo punto, si è alzato un ragazzo che indossava una maglietta cons u scritto "Io amo Hillary". Ecco cosa ha chiesto il ragazzo:

"Mi chiamo Max, vengo dalla Moldavia e sono un attivista per i diritti dei gay. In sette paesi nel mondo gli omosessuali vengono condannati a morte e in molti altri stati sono messi in prigione. Molti gay nel mondo muoiono a causa delle politiche sull’AIDS/HIV che il governo Bush ha imposto impedendo di investire sulla prevenzione mirata agli uomini che fanno sesso con altri uomini. Come pensa che la politica estera degli Stati Uniti possa cambiare nei prossimi anni nel campo dei diritti umani e soprattutto per quanto riguarda i diritti delle persone gay e lesbiche?"

Hillary Clinton ha risposto così:"I diritti umani sono e saranno sempre uno dei pilastri della nostra politica estera. E in particolare, la persecuzione e la discriminazione subite da gay e lesbiche sono qualcosa che prendiamo seriamente in considerazione. E’ terribile che in così tanti paesi del mondo la violenza contro i gay e le lesbiche e certamente la discriminazione e il pregiudizio, non solo si verifichino, ma siano condonati e protetti.E noi speriamo che nel giro di pochi anni riusciamo ad influire nel cambiare queste situazioni".

Leggi   Nigeria: più di 40 gay arrestati, rischiano fino a 14 anni di carcere
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...