Hiv: gli Usa stanno per abolire il divieto di ingresso

di

Gli addetti al rilascio delle Green Card, hanno l'ordine di fermare le valutazioni delle richieste da parte di persone affette da Hiv in attesa che cambi la legge....

648 0

Lo "United States Customs and Immigrations Service" ha pubblicato un promemoria in cui ricorda che il divieto annuale di accettare turisti malati di HIV.
Il CIS ha dato istruzioni agli impiegati che lavorano sul rilascio delle Green Card inficiate solo dal fatto che il richiedente sia o no affetto da HIV, di aspettare che la legge sull’immigrazione venga modificata.
Attualmente, l’HIV è classificata come malattia contagiosa che favorisce l’esclusione cosa che permetteva alle autorità di negare il permesso di ingresso sia a chi arrivava negli States, sia a chi vuole trasferirvisi nel caso in cui si tratti di malati di HIV

In realtà non ci sono comunicazioni ufficiali sul fatto che il provvedimento sarà ritirato del tutto, ma l’indicazione data agli impiegati di aspettarne la scadenza per rilasciare le Green Card in sospeso è un forte indicatore di un possibile cambiamento della legge a breve e del fatto che l’HIV potrebbe essere tolta dall’elenco delle malattie contagiose che favoriscono l’esclusione.
Vishel Trivedi, del Gay Men’s Health Crisis ha dichiarato: "Una volta che saremo certi che lo Health and Human Service toglierà l’HIV dalla lista, dovremo focalizzarci su aspetti più pratici per eliminare le tracce di questa politica discriminatoria".

Leggi   California, esporre i partner all'HIV non sarà più un reato
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...