Il 2 giugno il Disney GayDay a Orlando: famiglie in rivolta

di

La tradizionale giornata gay al parco Disney di Orlando si terrà il 2 giugno, ma la Florida Family Association minaccia boicottaggi contro l'azienda per l'evento "altamente offensivo". Disney...

1475 0

Il prossimo 2 giugno il parco Disney World di Orlando, in Florida, ospiterà i tradizionali GayDays, ma come lo scorso anno, anche quest’anno l’associazione conservatrice Florida Family Association minaccia interventi per boicottare, in quei giorni, l’ingresso di famiglie con bambini.
Nel 2011, l’associazione fece volare nel cielo di Orlando un areo che portava uno striscione con scritto "Attenzione: GayDay da Disney il 4/06". Quest’anno le famiglie iscritte all’associazione hanno già raccolto 4.100 dollari per far volare l’areo con lo striscione per 10 ore, ma punta ad arrivare al doppio dei fondi e, quindi, delle ore.

Secondo l’associazione, lo striscione esposto lo scorso anno avrebbe provocato un calo di affluenza di famiglie stimto tra il 40 e il 60 per cento "evitando a decine di migliaia di bambini di essere esposti a questo GayDay a Disney altamente offensivo".
Seppure si svolga ormai dal 1991 ogni prima domenica di giugno, il GayDay al parco Disney di Orlando non è mai stato ufficializzato dalla stessa Disney, seppure si stimi attiri circa 150.000 turisti lgbt in città.

Una posizione che permette a Disney di non esporsi e di accontentare sia il pubblico gay che quello delle famiglie vicine all’associazione conservatrice.
Sono in molti, adesso, a chiedere a Disney di prendere una posizione e di dimostrare di essere un’azienda aperta e in grado di aprire il suo mondo magico a tutti i tipi di pubblico.
Come da tradizione, i gay, le lesbiche, i bisessuali e i/le trans che parteciperanno all’evento del 2 giugno indosseranno una maglietta rossa, simbolo della giornata.

Leggi   Sicilia: 22enne massacrato da un coetaneo perché effeminato - arrestato l'aggressore
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...