Il 30% dei giocatori di football americano è gay. Forse

di

Il risultato di uno studio condotto da un sociologo statunitense tra gli ex giocatori delle squadre liceali, rivelerebbe che un terzo di loro ha avuto rapporti omosessuali. La...

1074 0

Più di un terzo degli ex giocatori di football americano hanno avuto relazioni con altri uomini. Ad affermarlo è uno studio condotto tra gli ex atleti delle scuole superiori statunitensi, molti dei quali hanno dichiarato di avere avuto rapporti con persone dello stesso sesso. 

In questo studio sull’omosessualità tra gli sportivi a stelle e strisce, il sociologo Dr. Eric Anderson ha scoperto che 19 persone su un campione 47 ha compiuto atti mirati ad eccitare sessualmente altri uomini, a partire da semplici baci fino alla masturbazione reciproca e al sesso orale.

I 47 uomini, di età compresa tra 18 e 23 anni, erano tutti giocatori di Football Americano che avevano giocato nelle squadre delle scuole superiori ma che non erano riusciti ad entrare nelle squadre universitarie e che adesso sono semplici tifosi.

Lo studio ha suscitato non poche perplessità nella comunità gay statunitense. Pare, infatti, che tra i casi di "sesso omosessuale" siano stati inclusi rapporti tra due uomini e una donna (cosa frequentissima nelle coppie eterosessuali e che non ha niente a che vedere con l’orientamento sessuale dei due uomini coinvolti).

Inoltre, gli ex giocatori di football delle scuole superiori non posso essere considerati come campione rappresentativo della totalità dei giocatori di football statunitensi.

 

Leggi   Serena Grandi al GF Vip fa outing al figlio: "Il mio Edoardo è gay"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...