Il biasimo di Dio sui gay ha portato all’Afta

di

Un gruppo cristiano ha fatto circolare volantini nel Wirral, Inghilterra, dichiarando che l'Afta epizootica è stato provocata dalla disapprovazxione di Dio dell'omosessualità.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


La newsletter dell’assemblea cristiana di Moreton collega la riduzione dell’età del consenso per i gay a 16 anni con la malattia.

Il pastore Ray Borlase ha deto: «L’ultima grande esplosione di afta fu nel 1967. Un leader cristiano a quel tempo aveva collegato l’esplosione con due leggi in Parlamento. La prima era la legge sull’aborto e il secondo era la legalizzazione dell’omosessualità. Queste leggi permettevano comportamenti che avrebbero portato la disapprovazione di Dio sulla nostra nazione. Poco dopo la malattia dell’afta cominciò a diffondersi. Nelle settimane recenti, poco prima di questa epidemia, il parlamento ha abbassato l’età del consenso per atti omosessuali a 16 anni, persino mineore età! Abbiamo fallito nel proteggere la nostra gioventù dalla perversione. C’è una tale somiglianza tra gli eventi del 1967 e questa epidemia che dobbiamo concludere che è più che una coincidenza».

Il volantino continua collegando l’età del consenso alle recente inondazioni in Gran Bretagna, dicendo che c’è una "punizione per il peccato e per le leggi oltragiose".

I residenti locali erano spaventati dal volantino. Julie Dean ha detto: «E’ oltraggioso. Possiamo credere che l’afta possa essere imputata ai cosiddetti ‘peccati’ della comunità gay? E’ una completa stupidaggine!»

Ha aggiunto: «Sono pubblicazioni come questa che innalzano il tasso di suicidi tra i giovani gay. Cosa stiamo insegnado ai nostri bambini oggi se insegniamo loro a giudicare e odiare? Non è questo che Dio ci insegna!»

Borlase ha rifiutato di rittrattare le sue affermazioni. Ha detto: «La Bibbia afferma chiaramente che l’omosessualità è sbagliata».

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...