Il Cods-Veneto per il Gay Pride 2002

di

Presentato il neonato Coordinamento degli Omosessuali dei Democratici di Sinistra del Veneto, che aderisce e sostiene l'organizzazione del Pride 2002 nel Nord-Est.

La presentazione del Coordinamento degli Omosessuali dei Democratici di Sinistra del Veneto, avvenuta sabato scorso a Marghera, è stata l’occasione per lanciare l’organizzazione del Gay Pride nazionale del 2002, che, secondo quanto affermato da Alessanbdro Zan, coordinatore regionale del Cods e presidente del Circolo Tralaltro, «si svolgerà a Padova, presumibilmente l’8 giugno 2002 e sarà anticipato da tre mesi di iniziative nel Nordest».

Il neonato Cods-Veneto, che avrà sede presso il circolo «Il porto» in zona Portello a Padova, è stato presentato sabato alla stampa e alle realtà locali, alla presenza degli onorevoli Franco Grillini, Piero Ruzzante e Lalla Trupia e al segretario regionale Luciano De Gaspari. Durante l’incontro sono stati ribaditi i compiti che il Coordinamento intende perseguire, primo fra tutti la lotta contro gli episodi di violenza e intolleranza purtroppo non rari in questa zona. E come combattere l’omofobia di un ambiente bigotto e fortemente conservatore se non con una limpida visibilità?

E’ per questo motivo che gli organizzatori sostengono l’iniziativa del Pride padovano, che sarà occasione di studio, approfondimento e trasparenza. «A marzo, aprile e maggio ci saranno iniziative di visibilità in tutto il Nordest – spiega Zan – A Treviso organizzeremo, ad esempio, una conferenza sul razzismo, ma discuteremo anche di autodeterminazione delle donne, di laicità dello Stato, del diritto al voto per gli extracomunitari. Eventi che prepareranno la manifestazione finale di Padova».

«Teniamo particolarmente al Gay Pride a Padova – ha spiegato Franco Grillini – visto che in quella città la destra si sta comportando come i bravi dei Promessi Sposi che dicono «non s’ha da fare». Quella che chiamano Casa delle libertà è in realtà la casa dei divieti».

Leggi   India, in centinaia al pride dove l'omosessualità è ancora illegale
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...