Il Gay Pride cambia data: si svolgerà il 27 giugno

di

Spostata la manifestazione nazionale di Genova. Il comitato organizzatore ha scelto il 27 giugno. La data precedente coincideva con le celebrazioni cattoliche del Corpus Domini.

701 0

Sarà il Gay Pride dei 40 anni. 40 anni dopo la rivolta di gay e drag

queen allo Stonewall Inn contro gli abusi della polizia nel locale di New York le comunità gay di tutto il mondo faranno un bilancio su quanto è stato ottenuto dopo questo periodo di lotte e rivendicazioni. Arcigay ha deciso che nel 2009 la manifestazione nazionale si tenesse nella città di Genova ma nell’incontro di ieri col comitato Genova Pride è stata scelta una data diversa rispetto a quanto inizialmente indicato: il 27 giugno anziché il 13.

Da subito la scelta del 13 giugno aveva sollevato dubbi e

perplessità per la probabile coincidenza con le elezioni europee. Ma nonostante l’appuntamento elettorale sia stato indetto per il prossimo 7 giugno, a mettersi di mezzo ci si è messo il Governo con la sua scelta di indire un secondo appuntamento anche per la domenica immediatamente successiva: anziché votare in un "election day", gli italiani torneranno alle urne per votare il referendum sulla legge elettorale.

Non da ultimo un ostacolo alla data del 13 giugno era rappresentato anche dalle celebrazioni cattoliche del Corpus Domini. Prima che si conosceressero le date degli appuntamenti elettorali, sindaco e diocesi erano intervenuti per chiedere al comitato Genova Pride di rinviare la manifestazione gay. Ieri la decisione definitiva del 27 giugno.

Leggi   Kosovo, il 10 ottobre in marcia per il primo Pride ufficiale
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...