Il Micro Pride sbarca a Montecitorio

di

Venerdì 18 sarà il Parlamento a fare da sfondo al 4° Micro Pride della capitale, che mette nel mirino Montecitorio, pronto ad essere illuminato a giorno da centinaia...

672 0

L’appuntamento forse più importante.

Dopo il meno incisivo Micro Pride di venerdì a Piazza Navona, la capitale si appresta a tornare in piazza una quarta volta, alzando decisamente la posta in palio.

Da Piazza Navona, infatti, si passerà direttamente a Piazza Montecitorio. Quale posto migliore, se non il Parlamento, per chiedere con urgenza una Legge contro l’Omofobia, in realtà da ben un anno presentata da Paola Concia, ma solo ora passata al vaglio dalla Commissione Giustizia alla Camera?

A rendersene conto anche gli ‘organizzatori’ dei Micro Pride, che, all’immancabile motto "We Have a Dream", hanno deciso di giocarsi subito una delle ‘carte’ più importanti da poter estrarre dal ricco mazzo istituzionale romano.

Un appuntamento tanto delicato quanto mediaticamente roboante, con una riunione organizzativa che attende domani, lunedì 14, idee e proposte, dalle ore 20 alle ore 22, presso la sede di Arcigay Roma (Via Nicola Zabaglia 14 – Roma, metro B Piramide), che ha gentilmente messo a disposizione i propri spazi (a fare lo stesso lunedì scorso il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli).

 

Leggi   Famiglie arcobaleno escluse dalla Conferenza Nazionale della Famiglia in programma a Roma
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...