Il parlamento francese discute sulle nozze gay e spunta divorcegay.fr

di

Mentre in Francia i deputati progressisti tentano di affermare i diritti gay, sul web un gruppo di avvocati si offre per consulenze friendly in caso di divorzio e...

1997 0

Mentre il parlamento francese discute animatamente sull’introduzione delle nozze gay e sullo sfondo le piazze contrapposte si mobilitano sempre di più, il web è già al passo successivo, ovvero il divorzio. E’ infatti online il sito divorcegay.fr sul quale gli utenti gay possono trovare tutte le informazioni utili per divorziare il più velocemente possibile. Il sito nasce dall’idea di alcuni avvocati gay friendly che anticipano anche il progetto di legge che il governo di sinistra guidato da Hollande ha in mente di portare avanti entro il 2013, quello sulla famiglia, per dare assistenza su temi come l’adozione dei gay o la procreazione assistita per le lesbiche.

”Accordando a gay e lesbiche e alle coppie che formeranno dei nuovi diritti e nuove libertà – si legge sulla homepage del sito – la società crea loro anche nuove preoccupazioni e difficoltà giuridiche, patrimoniali o finanziarie che fino ad oggi toccavano soltanto agli eterosessuali. Ci è sembrato quindi importante aprire un sito sul quale la nuova coppia potrà trovare avvocati benevoli che ne comprendano la situazione e, in senso più ampio, dove trovare i migliori professionisti gay-friendly”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...