Il premier francese: “Sciogliere le organizzazioni fasciste”

di

A pochi giorni dalla morte del giovane attivista per i diritti gay Clement Meric, ucciso da un gruppo di militanti di estrema destra, il primo ministro annuncia la...

3792 0

Il primo ministro francese Jean-Marc Ayrault ha chiesto al ministro degli Interni di prendere immediatamente i provvedimenti necessari per portare allo scioglimento della JNR, l’organizzazione di estrema destra di cui fano parte i giovani che lo scorso 5 giugno hanno aggredito e ferito a morte Clemet Meric , studente parigino di sinistra, attivista per i diritti gay.
Il leader dell’organizzazione, che fa dell’omofobia e del razzismo le sue bandiere, ha negato che gli arrestati per la morte di Meric (in totale otto) facciano parte della JNR. Secondo quanto lui stesso ha dichiarato alla stampa, solo la ragazza si sarebbe identificata come militante dell’organizzazione.
All’indomani della morte del 18enne parigino, colpito con un pugno di ferro che lo ha ridotto in coma, il primo ministro aveva annunciato che avrebbe fatto tutto quanto in suo potere per sradicare e “fare a pezzi” i movimenti di ipirazione fascista.

Leggi   'Massacrato perché gay', a processo il pugile Dynamite Kid
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...