Il re della Cambogia è per le nozze omosex

di

Le lesbiche e i gay che combattono per l'uguaglianza in tutto il mondo hanno un nuovo, insospettato alleato: il re della Cambogia.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
540 0
540 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


LONDRA – Le lesbiche e i gay che combattono per l’uguaglianza in tutto il mondo hanno un nuovo, insospettato alleato: il re della Cambogia. Pare infatti che Re Norodom Sihanouk abbia espresso i desiderio che il suo paese accetti e legalizzi il matrimonio tra persone dello stesso sesso.
Secondo un messaggio apparso sul suo sito web, l’81enne sovrano è giunto alla conclusione che le lesbiche e i gay sono importanti, dopo aver guardato un servizio televisivo sui matrimoni a San Francisco. Re Sihanouk è stato talmente commosso dalle coppie che si sposavano che ha pubblicato un intervento chiedendo al paese di permettere i matrimoni tra “uomo e uomo o donna e donna” per una maggiore accettazione della diversità.
“E’ il buon Dio che ama la diversità; di gusti, di colori, e di umani differenti” afferma nella dichiarazione che arriva anche a chiedere un miglior trattamento per i transessuali.
Anche se Re Sihanouk non ha alcun potere di introdurre una nuova legge, è molto rispettato dalla popolazione e le sue opinioni potrebbero portare a un atteggiamento più tollerante verso lesbiche e gay.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...