Il sito “Dio odia i froci” messo ko da Anonymous

di

Il noto gruppo di cyberattivisti Anonymous ha scagliato un attacco contro il sito della Chiesa Battista di Westboro nota per i suoi picchetti ai funerali dei gay morti...

1142 0

Il noto gruppo di cyberattivisti Anonymous ha scagliato un attacco contro la Chiesa Battista di Westboro nota per le sue posizioni incredibilmente omofobe. Stanchi di vedere gli ormai famosi cartelloni colorati con cui padre Phelps fa picchettare ai suoi adepti i funerali dei gay morti di Aids e dei marines caduti in missione, gli hacker di Anonymous hanno deciso di dare finalmente una lezione agli intolleranti guidati dal pastore Fred Phelps.

Non era la prima volta che il gruppo tentava di buttare giù il sito godhatesfags.com ("Dio odia i froci"). Questa volta però, l’attacco DDos alla Chiesa Battista di Westboro è andato a buon fine. La risposta della Chiesa non è però tardata ad arrivare: "Grazie, Anonymous! I vostri tentativi di mettere a tacere la volontà di Dio serviranno solo per pubblicizzarla ancora di più. E’ Dio a volerlo! La nostra risposta? Fatevi sotto, codardi".

 

Leggi   Egitto, dopo gli arresti ora si discute legge anti-gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...