Inizia il Sinodo: “Non discriminare i gay, ma niente matrimonio”

di

Saranno riuniti fino al 19 ottobre, i vescovi, per discutere delle sfide della chiesa.

1628 0

E’ iniziato oggi il Sinodo dei Vescovi che si occuperà delle “Sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”. Ad aprire i lavori, il primate d’Ungheria cardinale Péter Erdo, che ha letto l’Instrumentum Laboris da cui partirà la discussione e che si basa sull’elaborazione delle risposte fornite dai fedeli alle domande poste loro da Papa Francesco qualche mese fa. Tra gli argomenti anche il rapporto tra la chiesa e gli omosessuali e tra la chiesa e il matrimonio egualitario. E se sui divorziati, il documento dice chiaramente che “i divorziati appartengono alla chiesa e hanno bisogno e hanno il diritto di essere accompagnati dai loro pastori”, sulle unioni tra omosessuali pare ribadirsi la posizione già nota: nessuna equiparazione.

“Dall’Instrumentum Laboris emergono due aspetti chiari riguardo l’omosessualità – ha declamato Erdo -. Prima di tutto, un ampio consenso riguardo al fatto che persone di tendenza omosessuale non devono essere discriminate, come ribadisce anche il Catechismo della Chiesa Cattolica (nn. 2357-2359). In secondo luogo emerge con altrettanta chiarezza che da parte della maggioranza dei battezzati e della totalità delle conferenze episcopali non è attesa una equiparazione di questi rapporti con il matrimonio tra uomo e donna. Neppure le forme ideologiche delle teorie del gender trovano consenso presso la stragrande maggioranza dei cattolici”.

Il testo è stato redatto basandosi sulle risposte dei fedeli, come detto, che fanno emergere anche un altro dato: scende il numero dei matrimoni e si alza quello delle coppie che decidono di vivere insieme senza ricorrere né al matrimonio civile né, tanto meno, a quello religioso.

Coppie di fatto, dunque, che attualmente nessuno riconosce come tali, siano esse eterosessuali o omosessuali.

Il sinodo, iniziato oggi, si chiuderà il 19 ottobre e da esso usciranno le nuove direttive della chiesa sui temi della famiglia, degli omosessuali, dei divorziati e del ruolo delle donne.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...