Israele: due papà gay davanti all’Alta Corte

di

Un caso singolare di omoparentalità: due uomini con doppia cittadinanza israeliana e americana, hanno chiesto il riconsocimento dello status genitoriale sul bambino adottato in USA.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


GERUSALEMME – L’associazione New family, che si batte per il riconoscimento di tutt ele forme di famiglia in Israele (famigli emonoparentali, omoparentali, miste, straniere, ecc.), ha depositato mercoledì 17 giugno, presso l’Alta Corte di Giustizia, una richiesta, secondo quanto riportato dal quotidiano Ha’aretz.

New Family rappresenta una coppia di uomini che chiedono di essere considerati entrambi padri del loro figlio. Mentre vivevano negli Stati Uniti, i due uomini, che hanno doppia nazionalità americana e israeliana e vivono in coppia da più di 13 anni, hanno adottato un bambino. Gli Stati Uniti riconoscono entrambi come padri.

Al loro ritorno in Israele, il ministro dell’Interno ha rifiutato di accordare loro questo status e ha respinto la domanda di nazionalità israeliana per il bambino.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...