Istat, al via l’indagine sui temi gay. Prima volta in Europa

di |

L'Istituto Nazionale di Statistica condurrà un'indagine sull'orientamento sessuale. Il direttore centrale ci spiega in cosa consiste e perché è importane partecipare. Italia apripista in Europa.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
1505 0
1505 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Promette di essere la più importante ricerca sul mondo lgbt, quella che a maggio inizierà a condurre l’Istat. Di sicuro sarà la prima del genere fatta dalla statistica ufficiale in tutto il Vecchio Continente.

Dai risultati del campione, costituito da 8mila persone estratte a sorte in tutta Italia, verrà fuori il vero rapporto tra la popolazione eterosessuale e quella lgbt. Un quadro che servirà prima di tutto alla classe politica (in accordo bipartisan per una volta: fu il ministro Pollastrini prima e il ministro Carfagna dopo, a sostenere e finanziare questa ricerca); ma anche alle associazioni gay che pure hanno collaborato con l’ISTAT per costruire il questionario. Ma cosa rileverà nel dettaglio l’indagine? Lo abbiamo chiesto alla direttrice centrale dell’Istat, Linda Laura Sabbadini (in foto).

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...