Jacko ipocondriaco. Lo avrebbero ucciso i farmaci

di

La fobia per le malattie di ogni genere induceva la popstar a condurre una vita priva di batteri e piena di farmaci. L'ultima iniezione, forse, è stata quella...

689 0

Il portavoce Brian Oxman e Tarak Ben Ammar, ex manager di Micheal Jackson, ne sono certi: i medici hanno indotto Michael a prendere troppe medicine, le stesse che gli hanno provocato l’infarto. Oxman ha spiegato alla CNN che Jackson voleva essere in ottima forma per i concerti che l’aspettavano e si stava curando dai dolori causati da una vecchia caduta. Per questo motivo pochi mesi fa i paparazzi lo avevano immortalato su una sedia a rotelle.

Ammar rivolge accuse più precise: «Non poteva più dormire senza i sonniferi – ha dichiarato – Era un ipocondriaco e non si saprà mai se si era ammalato per colpa di medici ciarlatani che vivevano di questa malattia, fatturando migliaia di dollari di terapie e di vitamine. E’ morto di crisi cardiaca perché prendeva tutte queste medicine, non ha mai voluto drogarsi. Mangiava male, non aveva una vita sana, non poteva fare dello sport». Non è comunque un mistero che Michael facesse abuso di farmaci. 

Sul web le indiscrezioni sono rivolte al "Demerol", un medicinale a base di morfina: una puntura sarebbe la vera causa della morte. Altra ipotesi è quella che vede nelle anestesie dei tanti interventi chirurgici sostenuti la causa dei danni al cuore. L’ultima ipotesi parla di  un deficit genetico della sostanza chiamata Alfa 1 anti-tripsina, che gli danneggiava i polmoni e addirittura gli avrebbe fatto correre il rischio di un trapianto. Jackson soffriva probabilmente di un lupus, malattia autoimmune in cui gli anticorpi aggrediscono l’organismo provocando, tra l’altro, degli arrossamenti. Arrossamenti che qualcun altro ha attribuito a un’infezione di un germe particolarmente cattivo, lo stafilococco chiamato in sigla MRSA (stafilococco resistente a un antibiotico chiamato meticillina), il batterio mangia-carne, capace di provocare la necrosi della pelle e dei muscoli.

Resta il fatto che solo l’indagine della polizia e l’autopsia potranno togliere ogni dubbio riguardo la scomparsa insapettata e misteriosa. 

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...