Janet Jackson teme le "memorie" dell’ex-marito

di

Rene Elizondo, ex-marito della popstar, minaccia di rivelare particolari piccanti della vita privata della moglie in un libro di memorie.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Janet Jackson è terrorizzata: l’ipotesi che il suo ex-marito possa scrivere un libro dove verranno spiattellate tutte le vicende di famiglia, la preoccupa non poco. Soprattutto ci si potrebbe aspettare dall’ex-consorte alcune piccanti rivelazioni sul supposto lesbismo della 35enne popstar americana.

La sorella di Michael Jackson – Michael, sia detto per inciso, presenterà il 7 e 10 settembre al Madison Square Garden di New York il suo nuovo album "Invincible" – è stata sposata con Rene Elizondo per otto anni, prima di separarsi nel 1999. Il matrimonio era, inoltre, stato tenuto segreto per lungo tempo, ufficialmente per impedire che le pressioni della stampa potessero turbarlo. Ma anche se la separazione sembrava all’inizio avvenire in maniera amichevole, così ora non è: «Pensavo ci saremmo divisi in buoni rapporti e che saremmo rimasti amici – ha dichiarato Janet – Ma ora non ci parliamo più».

E, a proposito delle voci che assicuaravano che Elizondo aveva intenzione di farle causa per qualcosa come 22 miliardi di lire, ha detto: «Non so se sia vero o no. Se lo fa, beh, non ho intenzione di pagarlo… la vita va avanti».

Ma Elizondo dirà la verità nelle sue memorie? Janet jackson è convinta di no: «Pensavo di essere piuttosto noiosa, paragonata alle altre persone della mia famiglia. Questo è quello che succede quando invece cominci a darti da fare».

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...