Kazakistan: il 21 giugno il primo Pride della storia

di

L'antica capitale del paese vedrà sfilare nelle sue strade gay, lesbiche, bisessuali e trans per la prima volta. Gli organizzatori: "Vogliamo lanciare i principi della tolleranza"

891 0

E’ sempre importante, oltre che piacevole, dare notizie come questa. Il prossimo 21 giugno ad Almaty, in Kazakistan si svolgerà il primo Pride della storia del Paese di Borat. Gay, lesbiche, bisessuali e transessuali kazaki sfileranno per le vie dell’antica capitale orgogliosi del loro orientamento sessuale e della loro identità di genere. 

La notizia è stata diffusa oggi dall’agenzia di stampa russa Interfax.

Ai giornalisti, gli organizzatori hanno dichiarato che scopo della Gay and ‘Lesbian Parade’ è "formare un atteggiamento pubblico tollerante verso le minoranze sessuali e lanciare un effettivo dialogo sui principi della tolleranza". Sono attese delegazioni dalla Moldova, dalla Turchia e dall’Ucraina. Il Kazakistan, per chi non lo sapesse, è uno stato a prevalenza islamica.

Leggi   Pride a Trento nel 2018? La destra chiede di vietarlo
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...