L’Aids si accanisce sui giovanissimi

di

L'Aids ha allargato il suo campo di azione: adesso si accanisce sui giovanissimi, tra i 15 e i 24 anni, la meta' dei nuovi contagi ha colpito ragazzi...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


ROMA – L’Aids ha allargato il suo campo di azione: adesso si accanisce sui giovanissimi, tra i 15 e i 24 anni, la meta’ dei nuovi contagi ha colpito ragazzi sotto i 25anni ed ogni 14 secondi, nel mondo, c’e’ un giovane che contrae l’infezione. Lo ha constatato il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione nel rapporto sul 2003, presentato oggi a Roma, dove definisce il virus la “malattia dei giovani”.
La meta’ dei 5 milioni di nuovi casi di Aids all’anno sono ragazzi e la fascia di eta’ piu’ colpita e’ quella compresa tra i 15 e i 24 anni. Sono ancora le donne a pagare il prezzo maggiore dal momento che due terzi delle nuove infezioni tra i giovani di 15-19 anni sono di sesso femminile. I livelli piu’ devastanti dell’epidemia sono stati raggiunti in paesi africani come il Botswana dove una persona su 3 ha contratto il virus e piu’ di 35 ragazze su 100 sono malate.
I paesi con piu’ giovani infetti sono quelli africani e la differenza con l’Europa e’ notevole. In quest’ultima il paese piu’ colpito e’ l’Estonia con 2.5 ragazzi maschi su 100 e 0,5 ragazze.
L’Onu stima che ogni giorno si ammalano di Hiv 6,000 giovani e che in totale ci sono nel mondo 11milioni e 800mila malati.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...