L’arcivescovo: “Nozze gay innaturali come un uomo che allatta al seno”

di

L'arcivescovo di San Franscisco Salvatore Cordileone, si è espresso così a proposito della possibilità di legalizzare i matrimoni tra persone dello stesso sesso. E' stato tra i promotori...

2886 0
L'arcivescovo Cordileone

L’arcivescovo Cordileone

L’arcivescovo di San Francisco Salvatore Cordileone, che ancora prima di ricoprire questo ruolo era stato tra i maggiori promotori della famigerata Proposition 8 contro il matrimonio gay in California, sostiene che legalizzare le nozze tra persone dello stesso sesso sarebbe come legalizzare l’allattamento al seno per gli uomini.
Definendo il profilo del nuovo arcivescovo, l’inglese “Catholic Herald” ne racconta la vita e la carriera e riporta le sue posizioni sulla questione delle unioni gay.
Secondo l’arcivescovo il matrimonio gay è tanto innaturale quanto che un uomo allatti al seno e si esprime così:

“Legiferare a favore del diritto delle persone dello stesso sesso di sposarsi equivale a legalizzare l’allattamento al seno maschile”.
Come fa notare ThinkProgress, quello che l’arcivescovo non sa è che ci sono uomini che allattano al seno ed è una cosa del tutto naturale. Sono trans che mantengono l’apparato riproduttivo femminile riservandosi la possibilità proprio di allattare al seno. E’ il caso di Trevor MacDonald, trans canadese che ha mantenuto il seno ed allattato suo figlio diventando socio attivo e, poi, leader dell’associazione “La Leche League” che si occupa proprio di promuovere l’allattamento naturale.

Leggi   Giulia De Lellis ci ricasca: "Ma lui è gay o normale?"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...