L’India pronta a legalizzare l’omosessualità

di

Il Governo indiano ha confermato che sta studiando la possibilità di decriminalizzare gli atti omosessuali tra adulti consenzienti, ora punibili con pene detentive fino a dieci anni.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


NEW DELHI – Il Governo indiano ha confermato che sta studiando gli aspetti legali, sociali e etici della decriminalizzazione degli atti omosessuali tra adulti consenzienti, che secondo le leggi attualmente in vigore, sono punibili con pene detentive fino a dieci anni.

Le leggi sono state sfidate dalla Naz Foundation, un gruppo per i diritti dei gay che è stato accusato di sfruttamento della prostituzione dopo aver diffuso brochures sul sesso sicuro nell’India del nord l’anno scorso.

Gli avvocati dicono che le antiquate leggi violano il diritto all alibertà sancito dalla costituzione del paese.

Il governo ha reso noto l’iniziativa durante una udienza in tribunale sul caso riguardante la Naz Foundation. Il viceprocuratore generale Mukul Rohtagi ha detto che renderà nota la decisione in sei settimane. Nel frattempo, il tribunale ha aggiornato l’udienza in attesa delle decisioni del governo.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...