L’Irlanda del Nord dice no al matrimonio gay voluto da Cameron

di

In controtendenza con il resto del Regno Unito, il parlamento di Belfast ha votato contro la legge che equipara le unioni gay al matrimonio eterosessuale. Le associazioni si...

3293 0
Shannon Sickles e Grainne Close

Shannon Sickles e Grainne Close

Se inglesi, scozzesi e gallesi godranno della riforma voluta dal governo del conservatore David Cameron che istituisce il matrimonio per le coppie dello stesso sesso, gli irlandesi dell’Irlanda del Nord saranno esclusi da questo beneficio. A stabilirlo il parlamento di Belfast che ha votato contro la nuova legge. Amnesty International parla di “impossibile discriminazione all’interno dello stesso stato”, mentre le associazioni lgbt pensano già di rivolgersi al Tribunale Europeo per i Diritti Umani.
A votare contro sono stati i partiti unionisti, mentre lo storico il Sinn Féin, l’SDLP, l’Alliance e i Verdi si erano espressi a favore. I loro voti, però, non sono bastati.
La stampa locale fa notare l’ironia di un voto del genere proprio nello stato e nella città, Belfast, in cui per prima si celebrò una civil partnership nel Regno Unito. Era il 2005, la legge era appena stata approvata e Shannon Sickles e Grainne Close si recavano al comune a formalizzare la loro unione.

Adesso, la coppia pioniera denuncia la mancata approvazione della nuova norma. “Saremo costrette ad andarci a sposare in un altra nazione del Regno Unito. Ma noi vogliamo stare qui” hanno dichiarato.
L’Irlanda del Nord ha sempre avuto un rapporto difficile con i diritti civili se si pensa che l’omosessualità era reato fino al 1982 quando, dopo una sentenza della Corte Europea dei Diritti umani espressasi su sollecitazione dell’attivista inglese Jeff Dudgeon, il governo fu costretto a depenalizzare l’omosessualità. Le cose non vanno meglio per le donne che divorziano o decidono di abortire, discriminate e guardate con sospetto da una società che sente ancora forte l’influenza delle due confessioni dominanti, quella Cattolica e quella Anglicana. La corte di Strasburgo riuscirà anche questa volta a costringere Belfast ad eliminare questa discriminazione contro le coppie gay?

Leggi   "Pregate perché il principino George sia gay": il post che scuote il Regno Unito
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...