La Corte Suprema portoricana dice no alle adozioni gay

di

Avrebbe potuto togliere il divieto per le coppie gay di adottare bambini, invece l'alta corte ha scelto di mantenerlo: "Un uomo e una donna danno più stabilità". Ricky...

3592 0

La Corte Suprema di Porto Rico ha votato ieri, con 5 voti contro 4, il sostegno alla legge che vieta l’adozione per le coppie dello stesso sesso. E’ la prima volta che un tribunale si esprime su questa norma.
La sentenza è arrivata come ultimo atto di una campagna lunga otto anni da parte di una donna che voleva adottare la figlia partorita dalla sua compagna da 20 anni dopo una fecondazione in vitro

Stando ai giudici supremi, una famiglia composta da un padre e da una madre è meglio per la “dignità, la stabilità e il benessere” del bambino.
Secondo l’opinione dominante nel Paese, lo Stato non ha “criminalizzato la relazione sentimentale che c’è tra loro, ma non ha l’obbligo costituzionale di conferire a questa relazione gli stessi diritti che hanno le altre relazioni in tema di adozioni”.

Tra i voti contrari al divieto, quello del capo della Corte Suprema che lo ha definito incostituzionale e che ha sottolineato come la ragazzina abbia “orgogliosamente affermato: ho due mamme”.
Deluso Ricky Martin che è di nazionalità portoricana e padre di due figli avuti da una madre surrogata. Il cantante ha affidato a Twitter il suo commento: “Che tristezza. Per me è come voltare le spalle ai bambini. Ci sono tanti orfani che non chiedono altro che il calore di una casa”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...