La Francia ha detto sì ai matrimoni gay e alle adozioni

di

Via libero definitivo dalla Francia al Mariage Pour Tous. E' la 14esima nazione al mondo il nono paese europeo ad introdurre i matrimoni gay. Soddisfatto il presidente Francois...

2794 0

La Francia ha detto il suo sì definitivo al progetto di legge “Mariage Pour Tous” (matrimonio per tutti), che consente a tutte le coppie, indipendentemente dall’orientamento sessuale, di sposarsi e adottare bambini. Si tratta della 14esima nazione al mondo ad introdurre le nozze gay. La legge, già approvata due settimane fa dal Senato , aveva subito delle piccole modifiche che hanno richiesto una lettura finale da parte dell’Assemblea che oggi ha dato il suo via libera definitivo.

Durante i mesi passati, mentre il Parlamento discuteva e votava, le piazze di Parigi si sono infiammate . Nonostante tutti i sondaggi indichino che la maggioranza dei francesi è a favore della legge (il 60% della popolazione approva la riforma sul matrimonio e il 50% la norma che consente l’adozione), i contrari hanno rf2continuato a sfilare e ad alzare la tensione fino a ieri, quando una busta contente polvere da sparo è stata recapitata al presidente dell’Assemblea francese . Sono stati numerosi anche gli scontri con i poliziotti che hanno dovuto fronteggiare anche gli Hommen , l’alter ego omofobo delle Femen.

Nonostante tutto questo, il presidente Francois Hollande ha mantenuto la promessa fatta in campagna elettorale e ha fatto approvare il Mariage Pour Tous, la più importante riforma sociale dall’abolizione della pena di morte del 1981. Gli altri paesi in cui i matrimoni gay sono stati legalizzati sono: Nuova Zelanda, Uruguay, Olanda, Belgio, Spagna, Canada, Sudafrica, Norvegia, Svezia, Portogallo, Islanda, Argentina, Danimarca.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...