La sentenza sulla Prop 8 arriva domani

di

La battaglia per l'abolizione del risultato della Prop8 mira a capovolgere il voto del referendum che abolì il matrimonio gay nello Stato della California.

La Corte Suprema degli Stati Uniti d’America emetterà l’attesa sentenza sui matrimoni gay in California domani. La notizia è stata pubblicata direttamente sul sito sito internet dell’alto tribunale. Sono tre i casi che i giudici hanno preso in esame. Tramite la loro analisi, i promotori sperano che il risultato della Prop 8 venga ribaltato e che i matrimoni vengano resi di nuovo legali nello Stato del governatore Schwarzenegger così come era prima che la Chiesa Mormone promuovesse il famoso referendum.

Secondo i reclamanti, il voto sarebbe non valido a causa di un vizio di forma. In pratica, la tesi è che il risultato di un referendum non può abolire un diritto costituzionalmente garantito, cioè l’istituzione del matrimonio. Inoltre, la Corte dovrà decidere se i circa 18mila matrimoni già celebrati prima dell’approvazione della Prop 8 siano da ritenersi ancora legalmente validi.

Leggi   Gli evangelici americani vogliono riprendersi l'arcobaleno
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...