LA SINDACA LESBICA

di

In America molti omosessuali ricoprono importanti incarichi nelle amministrazioni locali: come a Ignal Hill, dove tre consiglieri comunali su cinque sono gay!

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Aberystwyth (foto accanto al titolo) è una piccola cittadina di mare nel Galles, nella contea di Ceredigion, e conta una popolazione di 13,500 anime. C’è una cosa che la rende un po’ particolare: Aberystwyth vive da un anno con un sindaco donna, una donna apertamente lesbica. La signora in questione, Jaci Taylor, è nata nel 1945 ed è stata sposata a David Taylor da cui ha avuto due figlie, ma si è separata dal marito nel 1980. In quell’anno iniziò una relazione con Felicity Roberts, madre di sei figli. Nel maggio 2000 fu eletta sindaco di Aberystwyth, diventando la prima lesbica dichiarata ad occupare una tale carica in Gran Bretagna, ed annunciò a tutti che Felicity Roberts sarebbe stata la "mayoress", ossia la consorte del sindaco.

"Degrada il ruolo di sindaco" tuonò Aubrey Palmer, presidente dei conservatori locali. "Sono scioccato, sarà una tempesta qui ad Aberystwyth, perchè qui non succedono certe cose!"

Da un rapporto fornito da numerosi avvocati, sembra che in Inghilterra siano in aumento le coppie separate in cui le mogli hanno intrapreso relazioni lesbiche, e questo è un problema per i mariti in sede legale: legalmente una donna non può commettere adulterio con un’altra donna, quindi un uomo che vuole il divorzio da sua moglie deve ricorrere a motivazioni di inconciliabilità.

Vanessa Lloyd-Platt, avvocato specializzato in affari di famiglia e autrice del libro The Divorce Lawyer’s Guide to a Happier Marriage, dice che a Londra i casi sono in continuo aumento. "Una delle ragioni è che le donne riscontrano gravi problemi con il lavoro e sono più decise a lasciare il partner piuttosto che la loro occupazione, a differenza di quello che accadeva qualche anno fa. Visto che gli uomini non possono comprendere i loro bisogni, le donne sentono di poter star meglio in compagnia di altre donne. Generalmente avviene in donne sulla quarantina, e questo perchè quando erano più giovani la società era molto meno tollerante nei confronti dell’omosessualità e molte furono costrette al matrimonio dalla pressione sociale. Sarà quindi un fenomeno connesso ad una generazione in particolare, in quanto ora le lesbiche non sono più socialmente obbligate a sposarsi".

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...