La terapia hiv è la scoperta del 2011 secondo Science

di

La rivista scientifica proclama la terapia preventiva dell'HIV con gli antiretrovirali usati per tenerlo a bada come la scoperta dell'anno. Robert Gallo: trial vaccino nel 2013 grazie a...

1449 0

La terapia anti-Aids che, cominciata precocemente, diventa una forma di prevenzione, e la polvere di asteroide riportata a Terra dalla sonda giapponese Hayabusa: sono queste, secondo la rivista Science, le ricerche più importanti del 2011. Lo studio sulla prevenzione dell’Aids si è rivelato, nella top ten scientifica proposta dalla rivista, la più meritoria. Per Science è stato un passo in avanti senza precedenti nella lotta contro il virus Hiv. Lo studio internazionale, coordinato dall’università del North Carolina, ha infatti dimostrato che cominciare precocemente la terapia aiuta a prevenire la diffusione del virus nel 96% dei casi.

Robert Gallo, il medico e virologo statunitense che del virus fu il coscopritore ha detto inoltre che "Sarà possibile sviluppare un vaccino contro l’Aids". Attualmente direttore dell’Institute of Human Virology dell’University of Maryland School of Medicine di Baltimora, Gallo ha annunciato che "c’è una sperimentazione in corso, alla quale sto partecipando avviata dall’esercito americano con la Sanofi Aventis, in Thailandia, dove i risultati sono stati molto buoni. Partendo da quella – ha spiegato – abbiamo ottenuto risultati ancora

migliori, per il momento solo sulle scimmie. Penso che a metà 2013 inizierà la sperimentazione clinica". "Più vaccini diversi verranno sviluppati nel tempo. In soli tre anni – ha concluso il medico – si è già quintuplicata la complessità della ricerca condotta rispetto ai trent’anni precedenti – aggiunge Gallo – In questo Bill Gates ha fatto la differenza: è un eroe, ha spinto sulla ricerca e ha fatto aumentare molto l’attenzione sui vaccini".

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...