La tradisce con un uomo, lei ottiene casa e figli

di

E' successo ad una coppia vicentina nel cui caso la Cassazione ha attribuito esclusivamente al marito adultero la responsabilità della fine della relazione.

3615 0

L’avrebbe tradita con un altro uomo e per questola responsabilità della fine del matrimonio è tutta sua, del marito fedifrago. A stabilirlo definitivamente è stata la Cassazione che, come riporta il Corriere Veneto, ha ammesso come valide le testimonianze di due conoscenti di una coppia vicentina che hanno riportato durante i gradi precedenti di giudizio, che l’uomo aveva intrattenuto una relazione con un altro uomo alle spalle della moglie.
Poco importa se il tradimento non è stato in alcun modo provato in tribunale, ma semplicemente riferito "de relato" da testimoni non diretti del fatto.
Secondo i giudici della Cassazione, infatti, è stata sufficiente la deposizione dei conoscenti della coppia che non avevano alcun interesse a che la causa si concludesse a favore dell’uno e o dell’altro coniuge.

Il risultato è che l’ormai ex marito, stabilita la sua totale colpa nella fine del matrimonio, dovrà lasciare la casa coniugale all’ex moglie e un assegno pari a 250 euro mensili come contributo al mantenimento alla figlia più piccola.
L’uomo ha perso anche l’affidamento dei figli che il tribunale ha deciso dovesse andare alla moglie.
Stando a quanto riporta il Corriere Veneto, per i giudici il fallimento della relazione è da attribuirsi completamente all’uomo "essendo emerso che il fallimento del rapporto matrimoniale era stato determinato dai soli comportamenti incompatibili con i doveri coniugali dallo stesso posti in essere" e con "doveri coniugali" ci si riferisce alla fedeltà, mancata la quale si è verificata una situazione di "intollerabilità della convivenza".

La donna, infatti, "in seguito alle scelte operate dal marito, non aveva legittimamente ritenuto possibile che il rapporto coniugale proseguisse". Quale sarebbero le scelte del marito? Intrattenere "una relazione extraconiugale di natura omosessuale". A supporto della teoria del tradimento gay, i giudici hanno ritenuto valide le testimonianze dei conoscenti della coppia, ritenute attendibili sebbene non dirette.
Adesso l’uomo non potrà fare altro che lasciare la casa e mandare ogni mese l’assegno all’ex moglie.

Leggi   Addio a Lil Peep: il rapper newyorkese aveva 21 anni
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...