Lady Gaga a Mosca: “Qui è casa mia e voi potete essere gay”

di

Dal palco del suo concerto moscovita, Mother Monster non ha esitato a lanciare il suo messaggio a favore dell'eguaglianza e delle persone gay: "Alzati, Russia!".

3207 0

Il concerto di Lady Gaga a Mosca di ieri è stato l’ennesima occasione per la pop star per lanciare i suoi messaggi a favore dei diritti gay. Solo che farlo in Russia dove ci sono posti nei quali si rischia di essere condannati per "propoaganda omosessuale" assume certo un’altra connotazione.

Dal palco moscovita, Miss germanotta ha prima ringraziato il primo ministro Medvedev per aver rifiutato la legge che proibiva, appunto, "la propaganda omosessuale", norma invece in vigore a San Pietroburgo. Poi ha ringraziato Mosca per "diffondere il messaggio dell’uguaglainza in tutto il mondo". "Grazie – ha detto Gaga – per diffondere il messaggio di Born This Way".

"Alzati, Russia – ha continuato Mother Monster -. Hai un ascelta, di unità. Hai una notte per diventare insieme la voce della società, per l’eguaglianza a Mosca, l’eguaglianza in Russia. Quindi alzati per te stessa o per i tuoi amici. Dove sono tutti i miei figli gay stanotte? Stanotte questa è casa mia, Russia. E potete essere gay a casa mia. E se avrete mai bisogno di me, basta una telefonata".

Ecco il video con il discorso di Lady Gaga durante il concerto di Mosca.

Leggi   Turchia: vietati tutti gli eventi LGBTI nella capitale
Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...