Laicità dello stato: Radicali a Porta Pia

di

Durante le manifestazaioni di domani giovedì 20 settembre, sarà lanciata la campagna di raccolta firme per la legge sul matrimonio gay.

I Radicali italiani organizzano per domani 20 settembre una giornata di studio e di manifestazioni per commemorare il 20 settembre 1870, data in cui a Porta Pia nasce una «Roma italiana e europea», sancendo la fine del potere temporale della Chiesa cattolica e l’indipendenza dello Stato. Una indipendenza da conquistare, secondo i Radicali, anche considerando festiva questa giornata alla quale, affermano, «il Comune di Roma non dedica alcuna attenzione».

Il primo appuntamento della giornata è alle 9 del mattino presso il Campidoglio, per un convegno al quale partecipano, tra gli altri, Angiolo Bandinelli, della Direzione di "Radicali Italiani", Maria Bonafede, Pastora valdese, Direttore di "Lettera internazionale", Giovanni Franzoni, Teologo, animatore di comunità cristiane di base, Giovanni Felice Mapelli, Centro studi teologici di Milano, e tanti altri. A concludere i lavori sarà Marco Pannella.

Secondo appuntamento presso Porta Pia alle 16 per una grande manifestazione che si concluderà, in serata, con una marcia-fiaccolata fino a San Pietro. Nel corso della giornata verrà anche lanciata la campagna di raccolta di firme per alcune proposte di legge di iniziativa popolare, tra le quali anche quella che prevede la tutela delle coppie di fatto e l’accesso al matrimonio delle coppie omosessuali.

Per informazioni e adesioni: tel. 06.689791 o fax 06.68805396 segreteria.radicali@agora.it. Maggiori informazioni su www.radicali.it www.radicalparty.org

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...