Le lesbiche e il femminismo

di

A Padova una conferenza sul contributo del movimento lesbico alla lotta delle donne.

637 0

«Donne in piazza: dal femminismo al G8, contributo del movimento lesbico alla lotta delle donne»: la conferenza, che è organizzata da Tralaltro-Arcigay di Padova e Arcilesbica di Verona, si tiene oggi alle 21 nella sala Anziani di palazzo Moroni a Padova.

Partecipano Lidia Menapace, scrittrice, un’importante storia di partigiana alle spalle, figura storica del movimento femminista; Titti De Simone, presidente Arcilesbica nazionale e deputato (Rifondazione comunista); Milvia Boselli, consigliere comunale di Padova. Moderatrice, Rosa Vitale, presidente Arcilesbica di Verona.

Il dibattito sarà preceduto dalla proiezione di «Odio i saluti», un breve documentario girato da Julia Pietrangeli che traccia i momenti salienti della vita e delle lotte di Piera Zanotti (1934-1999). Donna, operaia, femminista, lesbica: Piera Zanotti è considerata una figura fondamentale del movimento femminista italiano.

Dopo la proiezione, ognuna delle ospiti parlerà delle proprie esperienze di lotta per la rivendicazione dei diritti delle donne: partendo dalle lotte storiche, l’obiettivo e scopo del dibattito è quello di inquadrare lo spaziondi azione attuale.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...