Lega contesta Pisapia e porta in aula 3 bambolotti

di

Il Carroccio contesta le parole di Pisapia sulle adozioni e porta in aula consiliare 3 bambolotti. Romano La Russa: "pastrocchi non se ne possono fare". Polemico anche il...

2505 0

Tre bambolotti sono apparsi sui banchi della gruppo leghista in Consiglio comunale di Milano. L’iniziativa del Carroccio ha fatto da corredo all’intervento del consigliere lumbard Massimiliano Bastoni che ha fortemente criticato le parole del sindaco Giuliano Pisapia a proposito del suo parere positivo per le adozioni da parte delle coppie gay.

"Voi mettete al centro le coppie omosessuali, noi i bambini", ha detto Bastoni mente i suoi colleghi di partito posizionavano i bambolotti sui banchi. "Il sindaco parli un po’ meno di questo e più dei problemi della città", ha aggiunto, esprimendo perplessità a proposito della "tenuta" della maggioranza di centrosinistra sul tema. Nel frattempo, il segretario lombardo del partito Matteo Salvini ha scritto al sindaco per "sfidarlo a un pubblico dibattito sulla questione, entro la settimana".

A polemizzare col Sindaco ci si è messo anche il ministro per l’Integrazione Andrea Riccardi. "Io rispondo solo delle azioni del mio governo e non ne commento altre", ha detto a margine del convegno su La nuova stagione dell’impegno dei cattolici organizzato a Roma dalle Acli. "Non gioco al Toto-Pisapia, al Pisapia sì Pisapia no: mi sembra che non sia un grande punto di riferimento in proposito…". 

Sulla stessa scia, il consigliere regionale del PdL, Romano La Russa, che ricorda ancora una volta come "la Costituzione Italiana riconosce un’unica famiglia: quella costituita da un uomo e una donna, fondata sul matrimonio". L’invito a Pisapia è, quindi, quello di mettersi "il cuore in pace: altri pastrocchi che lui auspica, tipo matrimoni tra due persone dello stesso sesso o adozioni, non se ne possono fare".

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...