Lega: le nozze gay non si devono fare

di

Oggi "Question time" alla Camera: i leghisti chiedono a Berlusconi di fare in modo che episodi come il "matrimonio" tra de Giorgi e Panicucci che verrà celebrato lunedì...

ROMA – La Lega chiede al Governo di fare in modo che episodi come il "matrimonio" tra Alessio de Giorgi e Christian Panicucci che verrà celebrato lunedì 21 ottobre presso l’ambasciata della Repubblica francese a Roma, non si ripetano. E’ questo, in sintesi, l’argomento dell’interrogazione presentata dai parlamentari della Lega al Ministro degli Affari Esteri, nell’ambito della sessione di interrogazioni a risposta immediata ("question time") che si tiene oggi nel pomeriggio. Secondo il partito di Bossi, è «inopportuno l’utilizzo dell’extraterritorialità diplomatica al fine di stipulare contratti non solo non previsti dalla legislazione nazionale, ma anche oggetto di forte contrarietà all’interno della società italiana».

I parlamentari leghisti chiedono di sapere «quali iniziative il Ministro interrogato intenda adottare nei confronti del Governo francese per evitare in futuro analoghi episodi, suscettibili di creare disagio ed anche di avere gravi conseguenze sul piano dei rapporti diplomatici tra i due Paesi».

L’interrogazione, firmata praticamente da tutti i deputati leghisti, parte dal presupposto che «l’orientamento politico e culturale del governo della Casa delle libertà, pur rispettoso delle scelte personali dei cittadini del proprio Paese, ha individuato nella famiglia tradizionale l’espressione autentica dello spirito costituzionale (articolo 29 della Costituzione)».

Leggi   Savona, c'è il primo divorzio da unione civile
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...