Londra: assalti omofobi contro attivisti gay

di

Una folla urlante e omofoba ha attaccato l'attivista gay Peter Tatchell e altri membri del gruppo gay OutRage! che manifestavano fuori dalla premiazione del MOBO (Music Of Black...

618 0

LONDRA – Una folla urlante e omofoba ha attaccato la sera del primo ottobre l’attivista gay Peter Tatchell e ha minacciato di uccidere altri membri del gruppo gay OutRage! che manifestavano fuori dalla London Arena, in cui si svolgeva la cerimonia di premiazione del MOBO (Music Of Black Origin).

Urlando “Kill the batty boys” e “Kill chi chi men”, espressione giamaicana dispregiativa per indicare i gay, venticinque adolescenti quasi tutti di colore hanno tirato calci e pugni, sputato e lanciato lattine di birra, monetine e accendini contro Tatchell, dopo che questi aveva esposto un cartellone con su scritto "Il MOBO premia l’odio antigay".

Il cartello si riferiva al fatto che le star del reggae Elephant Man, TOK e Capleton erano nominate per il "Best Reggae Act" al MOBO, nonostante i loro trascorsi di testi violenti e omofobi che inneggiano all’uccisione degli omosessuali.

Altri membri di OutRage! hanno esposto cartelli con gli slogan: "Cantanti neri! Smettetela di colpire i gay!" e "MOBO = Music Of Bigotten Origin". Anche loro sono stati oggetto di assalti e abusi omofobi.

Temendo ulteriori attacchi da parte di una folla di 250 ragazzi di colore, gli attivisti di OutRage! sono stati costretti ad abbandonare la loro protesta pacifica e sono stati scortati dalla polizia fuori dall’area della premiazione.

Leggi   Turchia: vietati tutti gli eventi LGBTI nella capitale
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...