Los Angeles: case agevolate per gay anziani

di

Gli Stati Uniti stanno per varare il primo complesso di accoglienza per persone glbt anziane sovvenzionato, "pietra miliare" nel riconoscimento dei diritti gay.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


LOS ANGELES – Gli Stati Uniti stanno per varare il primo complesso di accoglienza per persone glbt anziane sovvenzionato, “pietra miliare” nel riconoscimento dei diritti gay. Il complesso situato a Los Angeles costerà 18 milioni di dolalri e sarà finanziato per fornire una casa ai residenti di reddito medio e basso, e a coloro che soffrono degli effetti dell’Hiv o Aids. Fornirà casa anche aisenza tetto o a coloro che rischiano di diventarlo. La costruzione inizierà nella primavera.
Sostenuta dal sindaco di Los Angeles, James Hahn, la struttura sarà finanziata attraverso la Community Redevelopment Agency, contributi statali e fondi vincolati. Hahn ha detto che ricerche recenti hanno mostrato come la popolazione glbt anziana è composta da persone con redditi più bassi che necessitano una edilizia agevolata.
Le organizzazioni gay dell’area hanno definito il lancio del progetto è stata occasione per mostrare sostegno alle persone che sono state i precursori dei diritti gay.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...