Luxuria vs Meloni: “Ho toccato un nervo scoperto, ma non un segreto”

di

L'immagine rubata a Toscani, il tweet dell'ex parlamentare e le reazioni di Fdi

6391 0

“Non pensavo si scatenasse tutto questo bailamme per un tweet che diceva cose già note. Non ho certo rivelato un segreto bisbigliatomi all’orecchio dal parrucchiere”. Parla così Vladimir Luxuria all’indomani delle polemiche nate per il cinguettio in cui l’ex parlamentare ricordava a Giorgia Meloni Fratelli d’Italia, partito impegnatissimo in questi giorni nell’attacco all’omogenitorialità e alle adozioni gay, che anche la sua non è stata poi la più perfetta delle famiglie, nonostante due genitori eterosessuali.

“Spero che nessun bambino venga abbandonato da un padre a 12 anni come è successo alla vostra Giorgia Meloni” aveva scritto, rivolta a FdI Vladimir Luxuria. Un tweet che ha scatenato pesanti polemiche e perentorie richieste di scuse da parte non solo della stessa Meloni, ma anche dal suo partito e di diversi utenti dei social vicini alle posizioni espresse dalla destra sul tema e sintetizzate nell’ormai famosa immagine creata sullo scatto di Oliviero Toscani.

“Questo continuo rivendicare la famiglia con genitori eterosessuali come l’unico modello possibile – dice Luxuria al telefono con Gay.it – non tiene conto che ci sono già centinaia di genitori omosessuali che ogni giorno si prendono cura dei loro figli, gli raccontano le favole, li portano a scuola, li accompagnano dal medico se stanno male e dedicano loro tutta la loro vita. E loro, con quell’immagine, hanno definito tutto questo un capriccio”.

“Ho toccato il vostro nervo scoperto – aveva risposto sempre via Twitter, Luxuria -: cioè che non è vero che basta essere etero per essere buoni genitori!”.

“Si fa un gran parlare – conclude Luxuria – della presunta violenza delle nostre reazioni ai loro attacchi. Non dovremmo reagire? E hanno visto, invece, con quanta violenza veniamo noi costantemente bersagliati non appena rivendichiamo i nostri diritti? Basta leggere i tweet che mandano a me o tanti commenti che appaiono sui social network“.

di Caterina Coppola

Leggi   Nuovo duello Vladimir Luxuria-Asia Argento: "Difendi la comunità LGBT ma non le donne"
Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...