Maine: in vigore il registro delle unioni gay

di

A partire dal 30 luglio, le coppie gay, lesbiche ed eterosessuali potranno iscriversi al registro statale delle unioni civili del Maine

AUGUSTA – A partire dal 30 luglio, le coppie gay, lesbiche ed eterosessuali potranno iscriversi al registro statale delle unioni civili del Maine. Una disposizione che per alcuni è un passo in avanti verso l’uguaglianza dei diritti, per altri un tentativo di rendere più vicino il matrimonio omosessuale contro cui si levano forti opposizioni.
Il registro, approvato dal Parlamento delllo Stato quest’anno, fornisce gli stessi diritti ereditari di un coniuge il cui partner sia morto senza lasciare testamento. Inoltre il partner sopravvissuto viene considerato il parente più stretto anche in ciò che riguarda le decisioni relative al funerale e alla sepoltura, diventando in ciò persino più importante degli altri parenti.
Per ottenere i diritti, i partner devono iscriversi nel registro delle unioni civili tenuto dallo Stato, riempiendo un modulo, sotto autentificazione di un notaio, e pagando una tassa di 35 dollari. I partner devono essere non sposati, monogami, adulti mentalmente capaci che abbiano vissuto insieme nel Maine almeno per 12 mesi.
Il Maine è il sesto Stato USA a riconoscere le coppie omosessuali su base statale. Il Parlamento del Maine aveva approvato una legge sui diritti gay nel 1997, che fu però abolita da un referendum popolare l’anno successivo.

Leggi   Washington, cameriere a coppia gay: "Non potete dividere il dessert, è disdicevole"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...