Marines: training speciale per convivere con i colleghi gay

di

Le truppe che si trovano in Afghanistan, prima di tornare negli Usa, dove è intanto è stato abolito il Don't Ask Don't Tell, saranno addestrati per la novità,...

931 0

Il Don’t Ask Don’t Tell è stato appena abolito nelle forze armate americane e adesso generali e addestratori devono fare iconti con una realtà per loro nuova, ovvero corpi e plotoni composti, tra gli altri, da militari dichiaratamente gay e lesbiche. La cosa deve avere allertato molti se è vero che il generale Richard Mills, in servizio con le truppe in Afghanistan, ha dichiarato che i marines sotto il suo comando, prima di essere rispediti a casa, riceveranno un addestramento specifico per fare in modo che tornino preparati alla novità, non ancora in vigore quando la maggior parte di loro ha lasciato gli States. 

I soldati che, mentre l’America compiva un passo avanti verso l’integrazione e l’uguaglianza, erano al fronte, seguiranno un corso e parteciperanno a gruppi di discussione tematici per conoscere e recepire le nuoveregole. Per l’occasione, è stato previsto anche del materiali didattico, distribuito ad ufficiali superiori, che include la creazione di scenari di simulazione e discussioni su base etica. E’ un’altra piccola rivoluzione per le forze armate a stelle e strisce che per la prima volta rivelano dettagli sull’addestramento dei marines.

Leggi   Stati Uniti, clima di paura: la comunità gay corre alle armi
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...