MEGAN: CHE SPOT!

di

Dopo la scalata della torre di Seattle, Megan Gale affronta un'altra sfida: essere intervistata da Fabio Canino.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
671 0
671 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Megan Gale lo sanno tutti, è diventata famosa in Italia grazie agli spot pubblicitari di un telefonino.. però mi chiedevo qualche altra dote l’avrà questa ragazzona australiana! Va bene che in Italia basta siano straniere e che respirino ma mi sembra un po’ eccessivo…

E così, dopo esserci conosciuti al Festival di Sanremo abbiamo deciso di fare quest’intervista a Roma senza interpreti non tanto per snocciolare il mio "perfetto" inglese (…tiè!!) ma soprattutto per sentire direttamente da lei quello che aveva da dire… visto che durante il Dopofestival ho sentito tradurre delle cose che Megan "avrebbe" detto a dir poco imbarazzanti. Ed ho scoperto una ragazza vitale, allegra con una gran comunicativa (fondamentale in pubblicità se permettete..) con degli occhi bellissimi e furbissimi che parlano per lei.

FABIO: Allora finalmente ti sento parlare "ufficialmente " da sola..

MEGAN: Sai spesso quando faccio interviste, chi m’intervista non parla bene l’inglese e così sono costretta ad usare degli interpreti, bravissimi per carità, ma a volte non mi faccio capire proprio come vorrei..

FABIO: Allora sarà il caso che tu inizi a studiare l’Italiano visto che oramai passi più tempo qua che a casa tua in Australia, no?!

MEGAN: hai ragione, un po’ lo so già..(seguono dei tentativi di parlare Italiano da far sembrare Don Lurio un Letterato dell’Accademia della Crusca..). Comunque a casa mia, in Australia, ci stavo poco tempo anche prima del famoso spot. Sai facendo la modella viaggi tantissimo e soprattutto in Europa.

FABIO: Questa volta sei in Italia per promuovere il tuo nuovo film Stregati dalla Luna..

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...