“Meglio playboy che gay”. Esposto contro Berlusconi

di

Esposto alla Procura della Repubblica del Tribunale di Torino contro Silvio Berlusconi per la sua frase omofoba "Meglio essere appassionato di belle ragazze che gay".

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1449 0

È stato depositato questa mattina presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Torino l’esposto contro il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, riguardo alla frase pronunciata lo scorso 2 novembre "Meglio essere appassionato di belle ragazze che gay", in occasione dell’inaugurazione del Salone Internazionale del ciclo e motociclo alla Fiera di Rho-Pero.

Fra i promotori dell’iniziativa ci sono la parlamentare Pd Anna Paola Concia e il presidente del Comitato Arcigay di Torino Giovanni Caponetto. Per domani alle 12 è convocata a Torino una conferenza stampa alla presenza del legale che li ha assistiti nell’iniziativa.

Il vice coordinatore vicario del Pdl in Piemonte, Agostino Ghiglia non ha però apprezzato il gesto e ha definito l’esposto una "Patetica e ridicola iniziativa di una sinistra senza argomenti". "Anche se la battuta del presidente Berlusconi è stata discutibile – sostiene Ghiglia – darne un’interpretazione forzosa e forzata dimostra prevenzione e malafede". Ghiglia ritiene "che questa tardiva, rispetto al giorno in cui è stata pronunciata la battuta, sortita ci sembra l’ennesimo tentativo, pretestuoso, per infangare l’immagine del presidente Berlusconi, ancorché tra i firmatari sono presenti alcuni esponenti di spicco dell’opposizione e finalizzato più a campeggiare sulle prime pagine dei quotidiani che a difendere il diritto alla libera scelta sessuale".

Dello stesso parare Maurizio Marrone, vice coordinatore cittadino del Pdl: "La tristezza e la meschinità di questi personaggi – sostiene Marrone – riesce ogni volta a sorprenderci, dimostrando quali siano le reali priorità del Partito Democratico, ben lontane dai problemi degli Italiani, e quanta ipocrisia animi le organizzazioni dell’omosessualità militante: dov’era la sensibilità di queste ‘anime belle’ quando l’Arcigay e i circoli affiliati promuovevano un’accoglienza del Papa a Torino con ‘l’asta pubblica di reliquie’ ed il concorso ‘realizza la tua Sindone’?". 

Leggi   Berlusconi rimprovera un bambino in Molise: "Togliti l'orecchino, è da femmina"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...