Michael Jackson: prime udienze in California

di

Un'udienza preliminare del processo per molestie sessuali a minore e altri reati a Michael Jackson si svolge oggi a Santa Maria, in California.

WASHINGTON – Un’udienza preliminare del processo per molestie sessuali a minore e altri reati a Michael Jackson si svolge oggi a Santa Maria, in California, mentre va avanti, nel massimo riserbo, il Grand Giuri’ che deve valutare le accuse rivolte contro la pop star, che si dichiara innocente.
Il Grand Giuri’ ha gia’ ascoltato, a porte chiuse, testimonianze chiave, fra cui -si apprende- quella dello stesso accusatore, che ha ora 14 anni, ma che ne aveva 12 al momento delle presunte molestie. L’udienza preliminare di oggi deve risolvere alcune problemi preliminari al processo, fra cui il livello di pubblicita’ della documentazione e del procedimento. Jackson non sara’ in aula, oggi, in California. Il cantante e’ da giorni a Washington dove, tra polemiche e contestazioni, sta ricevendo riconoscimenti e incontrando esponenti del Congresso.
I lavori del Grand Giuri’, di cui ufficialmente si ignora persino che sia riunito e non si sa dove lo sia, restano estremamente confidenziali. Oltre al ragazzino che accusa il cantante, sarebbero stati ascoltati, fra gli altri, l’uomo che per primo li fece incontrare, Jamie Masada, un imprenditore dello spettacolo. Masada ha sempre sostenuto in pubblico che il ragazzino, all’epoca -nel 2001- in chemioterapia, desiderava conoscere la pop star, che ammette gli incontri, ma nega qualsiasi comportamento improprio da parte sua.

Leggi   Justin Bieber, è amore con il pastore Carl Lentz?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...