Milano: una proiezione Fuori Fuoco

di

Nel documentario “Fuori fuoco”, proiettato sabato 18 a Milano, storie di giovani gay e queer nella complessa e difficile realtà mediorientale.

MILANO – Viene proiettato sabato 18 novembre alle ore 11 al cinema Anteo in via Milazzo, 2 “Fuori fuoco”, un documentario di Ernaldo Data e Daniele Salaris, prodotto da Paolo Hutter e girato tra Gerusalemme e Tel Aviv lo scorso agosto. Quattro giovani lesbiche israeliane, un gruppo di religious queers da tutto il mondo in un ridimensionato Pride durante la guerra, un gay arabo che si traveste e recita come drag queen. Tre episodi di confronto tra le diverse identità: etnica, religiosa, di orientamento sessuale e politica. Sullo sfondo, la guerra in Libano.
Alla proiezione segue un dibattito sul tema “Anche in Israele e in Palestina, tra guerra e pace, oltre l’omofobia” (Identità e diritti civili delle minoranze sessuali sono un problema che deve attendere oppure occuparsene può contribuire al dialogo per la pace?). Introducono Paolo Hutter e Aurelio Mancuso, ne parlano Moni Ovadia, Hani Gaber e Raffaella Bolini, intervengono Renato Sabbadini, Cristina Gramolini, Giuliano Federico, Geppino Materazzi, Chiara Cremonesi.
L’iniziativa è promossa da Arcigay nazionale, Arci Milano, C.I.G. – Arcigay di Milano, Arcilesbica Zami di Milano, Festival cinema gaylesbico Milano in collaborazione con Provincia di Milano Settore Cultura. Saranno presenti rappresentanti delle comunità palestinese ed israeliana. Nel pomeriggio poi sempre a Milano si svolgerà la manifestazione nazionale sul medio oriente.

Leggi   Colton Haynes contro l'omofobia di Hollywood: "Ruoli da macho? Ci scartano a priori"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...