Ci ha lasciati Deborah Lambillotte, vera icona dei diritti LGBT

di

Visse in Italia e fondò ArciTrans, tornata in Belgio aveva portato il suo impegno a livello internazionale diventando presidente di ILGA-Europe.

CONDIVIDI
220 Condivisioni Facebook 220 Twitter Google WhatsApp
7709 0

Deborah Lambillotte, transgender belga, attivista per i diritti LGBT, fondatrice di Arcitrans in Italia e co-presidente di ILGA-Europe (confederazione che riunisce più di 400 associazioni LGBT dei vari paesi europei), da poche ore ci ha lasciati.

Dopo molti anni di impegno in Italia, con Arcigay, Arcilesbica e appunto ArciTrans, era tornata a vivere e lavorare in Belgio nel 2002, intensificando il suo impegno e portandolo a livello internazionale.

Molti attivisti di tutta Europa si ricordano e parlano di lei nelle loro testimonianze come di una donna forte, instancabilmente ottimista, dalla eccezionale capacità di non arrendersi mai di fronte alle tante sfide che negli anni la comunità LGBT ha dovuto affrontare.

Qui il ricordo diffuso su Facebook in queste ore dall’attivista italiana Monica Romano.

Ho appena appreso la notizia della morte di Deborah Lambillotte.

Non riesco a fermare le lacrime…

Deborah era una…

Pubblicato da Monica Romano su Venerdì 29 luglio 2016

Leggi   Sandra Forgues, l'ex olimpionico fa coming out: 'sono una donna transgender'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...