MR GAY AI NASTRI DI PARTENZA

di

Intervista agli organizzatori del concorso del 19 maggio.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Manca poco più di un mese per la grande serata finale di Mister Gay 2001, il premio che incoronerà il ragazzo omosessuale più bello d’Italia. E anche più visibile, perché una delle poche condizioni per partecipare a Mister Gay è quella di essere disposti a dichiararsi…

In preparazione della serata, abbiamo fatto una chiaccherata con due degli organizzatori, due "pezzi grossi" del Nite Lite (V. Baschenis, 9 – Bergamo 035.244300) che ospita la serata: Corrado, art director del Nite e di Mr.Gay Italia, e Flavio, della Segreteria del Circolo ‘Nite Lite’.

Facciamo una breve storia della manifestazione di Mister Gay.

Corrado (nella foto con Carolina Marquez): Mister Gay Italia è una manifestazione a carattere nazionale volta ad eleggere il ragazzo gay italiano più carino e versatile. Il fatto di dover dichiarare pubblicamente la propria identità sessuale è la chiave di volta di tutta la selezione: è qui che si bloccano le iscrizioni dei tanti ‘belli, senz’anima’ che animano i locali gay di tutta la penisola… le centinaia di tipici gay italici: firmati, palestrati, gli ‘etero’ del giorno dopo… ed è qui che ‘sbocciano’ le iscrizioni degli interessanti gay ‘della porta accanto’, quei ragazzi che vogliono una ribalta, che accettano la sfida di affrontare pubblico e giornali, spesso con l’intenzione di utilizzare questo mezzo per irrompere nella famiglia o nel gruppo che frequentano. Non si tratta di eroi della ‘causa’, ma di ragazzi semplici che si mettono in gioco e ci dimostrano, in maniera simpatica, come sia facile ‘svelarsi’… E’ il caso di alcuni dei vincitori delle passate edizioni: giovani ragazzi del sud che dopo aver ricevuto la Coppa sono stati al centro dell’attenzione dei Media per le loro dichiarazioni di ‘orgoglio’ – quell’anglosassone ‘pride’ che noi di Mr.Gay traduciamo con:

felicità di essere gay, gioiosa accettazione di un dato di fatto !

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...