Muore Colombo, il presidente del consiglio gay contrario ai Dico

di

Muore l'ultimo padre costituente. Si disse contrario ai DiCo e per questo Eugenio Scalfari fece il suo outing. L'Espresso rivelò: consumava cocaina. Adinolfi: "subì da lui un approccio...

8627 1

Emilio Colombo è morto. Fu presidente del Parlamento Europeo, presidente del Consiglio italiano e più volte ministro. Aveva 93 anni ed era l’ultimo costituente ancora in vita. Eugenio Scalfari disse di lui: “ha rivelato al pubblico la sua omosessualità ed anche, sia pur per breve periodo, la sua condizione di consumatore di cocaina”. Mario Adinolfi rivelò: da lui “subii un approccio molto pesante da cui sfuggii non senza fatica”. Possibile che nel movimento lgbt italiano sia del tutto assente una figura la cui omosessualità era così nota? In realtà le associazioni lo ricordano ma per la sua ferma opposizione ai DiCo quando il governo Prodi se ne fece promotore. e proprio per questo Scalfari lo prese ad esempio di ipocrisia accostandolo tra l’altro al “concubino Pierferdinando Casini”.

La scuola, del resto, fu la stessa per entrambi: la Democrazia Cristiana. Per quel partito nel 1948 fu eletto deputato. Nell’agosto del 1970 diventò presidente del Consiglio, incarico che conserverà fino al febbraio del 1972. Alle Iene Nichi Vendola rivelò: “Un presidente del Consiglio gay c’è già stato ma non vi dirò chi è nemmeno sotto tortura”. L’outing di Scalfari e Adinolfi sarebbe venuto da lì a poco. Con lui se ne va un uomo di un’altro secolo ma che ha avuto un comportamento attualissimo: tenere privati i vizi e rendere pubbliche le virtù.

Leggi   Coming out del bomber del Chelsea? Lui risponde: "Tua madre sa che non sono gay"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...