Nainggolan, notte al Gay Village per il calciatore della Roma: “Torno anche domani”

di

"Qui sto bene! Mia sorella è fidanzata con una ragazza e io sono felice perché lei è felice".

15401 0

Radja Nainggolan, centrocampista e punto fermo della Roma calcistica, è stato avvistato venerdì attorno alle due al Gay Village di Roma.

Arrivato in compagnia di alcuni amici e colleghi di Serie B e Lega Pro, il calciatore è stato accolto dalla padrona di casa Annachiara Marignoli e si è trattenuto nel locale fino alle prime luci dell’alba, circondato anche dai tantissimi tifosi pronti per una foto e un saluto. Vestito con maglia extralarge e cappellino da baseball, Nainggolan ha anche chiesto alla dj Atrim (di fede laziale) di mixare un po’ di hip hop.

Queste le sue dichiarazioni all’uscita: “Sto bene qui, mi sono divertito e voglio tornare… Magari anche domani”. Radja si batte da tempo contro l’omofobia e ha più volte parlato con amore della sorella (calciatrice), fidanzata da tempo con una ragazza: “Chi punta l’indice non so perché lo faccia, io sono contento per lei perché è felice”.

Non capita di frequente che un calciatore di tale livello venga paparazzato in locali o serate rivolte prevalentemente ad un pubblico LGBT: registriamo l’episodio, dunque, con grande piacere.

Leggi   Nichi Vendola a spasso per Roma con il figlio Tobia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...