Napoli: preso a bastonate e bottigliate da due minorenni perché gay

di

È successo a Scampia.

CONDIVIDI
246 Condivisioni Facebook 246 Twitter Google WhatsApp
7224 0

Prima lo hanno deriso, poi lo hanno colpito con un bastone e gli hanno lanciato contro una bottiglia di vetro. Il tutto perché era omosessuale e stava con il suo compagno mano nella mano. È accaduto a Napoli, nel quartiere di Scampia e a ferire l’uomo sono stati due minorenni di 14 e 17 anni.

La vittima, un 36enne, era insieme con il suo compagno quando sono finiti nel mirino dei ragazzi. Un episodio di omofobia che ha fatto subito scattare le indagini degli agenti del commissariato di Scampia. Il 36enne ha subìto una ferita alla testa ma non è grave. I due minorenni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica dei Minorenni.

Leggi   Trinidad e Tobago in festa, l'Alta Corte depenalizza il sesso gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...