Nessun gay nel nuovo governo Blair

di

Il rimpasto di governo di Tony Blair non prevede nessun membro apertamente gay, ma ha promosso tre gay da parlamentari di secondo piano a posizioni minori nel secondo...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
691 0

C’erano tre gay nel precedente governo di Blair. Sono stati tutti tagliati fuori. Tra loro, Chris Smith, che ha perso la sua posizione di Segretario di Stato per la Cultura e Nick Brown che è stato degradato dalla Segreteria di Stato per l’Agricoltura al Ministero del Lavoro. Il terzo, Peter Mandelson era il segretario per l’Irlanda del Nord fino a quando ha rassegnato le dimissioni pe runo scandalo alcuni mesi fa.

Ci sono state promozioni a posizioni minori per alcuni gay laburisti. Stephen Twigg è stato nominato Segretario Parlamentare alla Guida della House of Commons. Ben Bradshaw sarà segretario parlamentare agli affari esteri e Angela Eagle è ora segretario parlamentare agli affari interni.

I parlamentari apertamente gay rieletti sono David Borrow e Gordon Marsden. L’unico nuovo parlamentare dichiarato è Chris Bryant che ha ottenuto il seggio laburista di Rhondda.

Leggi   Il Regno Unito ha deciso quale tra le Spice Girls è la sua preferita
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...