Nessun gay nel nuovo governo Blair

di

Il rimpasto di governo di Tony Blair non prevede nessun membro apertamente gay, ma ha promosso tre gay da parlamentari di secondo piano a posizioni minori nel secondo...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


C’erano tre gay nel precedente governo di Blair. Sono stati tutti tagliati fuori. Tra loro, Chris Smith, che ha perso la sua posizione di Segretario di Stato per la Cultura e Nick Brown che è stato degradato dalla Segreteria di Stato per l’Agricoltura al Ministero del Lavoro. Il terzo, Peter Mandelson era il segretario per l’Irlanda del Nord fino a quando ha rassegnato le dimissioni pe runo scandalo alcuni mesi fa.

Ci sono state promozioni a posizioni minori per alcuni gay laburisti. Stephen Twigg è stato nominato Segretario Parlamentare alla Guida della House of Commons. Ben Bradshaw sarà segretario parlamentare agli affari esteri e Angela Eagle è ora segretario parlamentare agli affari interni.

I parlamentari apertamente gay rieletti sono David Borrow e Gordon Marsden. L’unico nuovo parlamentare dichiarato è Chris Bryant che ha ottenuto il seggio laburista di Rhondda.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...