“Non ti servo, sei omofobo”: succede a Dublino

di

Dà del frocio ad un uomo per i vestiti e resta a mani vuote. Panti Bliss gli risponde così

5880 0

Un uomo entra in un supermercato Spar di Baggot Street a Dublino, vestito in maglione di lana e pantaloncini e, mentre è in fila in attesa di essere servito, un altro cliente lo indica e dice alla ragazza che è con lui: “Guarda quel frocio lì!”. I due iniziano a ridere. Arrivato il turno della coppia, il commesso si rifiuta di servirli. Alla richiesta di spiegazione dei due, l’impiegato risponde: “Io non servo uno che dice frocio ad un’altra persona”. Segue un veloce scambio di battute e poi la coppia esce dal supermercato a mani vuote.

La notizia, diffusa su Facebook dalla famosa drag queen dublinese Panti Bliss, diventa virale e interviene anche la dirigenza del supermercato in questione.

“Orgogliosi di lui”

I responsabili del negozio hanno dichiarato di avere saputo dell’incidente ed hanno commentato: “Siamo dalla parte del nostro impiegato: crediamo nel rispetto di tutte le persone e siamo molto orgogliosi di #SparGuy (letteralmente, “il tipo dello Spar”, nomignolo con cui è stato ribattezzato il commesso, ndr)”.

Commenti sono arrivati anche dal web e sebbene in molti abbiano espresso solidarietà al cliente apostrofato e approvazione per il commesso, altri hanno commentato che la colpa era del cliente che si era presentato vestito in quel modo.

Vestitevi come vi pare

“Perché pare che il problema non sia che uno stronzo lo abbia chiamato frocio – ha commentato Panti Bliss su Facebook – mentre lui si stava facendo i fatti suoi nel supermercato di fiducia, ma che qualche frocio si rifiuta di vestirsi come gli stronzi nei negozi pensano che dovrebbero vestirsi. Dolly, dammi la forza!”.

Leggi   Alto Adige, coppia gay richiamata da un bagnino dopo un bacio
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...